Home | Chi Siamo | recalls and returns management | case study on coca cola usa vs uae | teaching in nursing
  compare and contrast final paper | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Gelate e ghiaccio durante la prossima notte, poi piogge abbondanti in arrivo.

(del 24/11/2005)

Ancora nuvolosità soprattutto lungo l’Appennino con residue nevicate, ma in generale la tendenza è per un progressivo calo delle nubi ed ampi rasserenamenti. Il cielo sereno o poco nuvoloso della prossima nottata e prime ore del mattino, unito ad un contemporaneo calo della ventilazione, alla rapida dispersione di calore da parte del terreno e all’aria fredda ancora presente a tutte le quote atmosferiche, porterà le temperature minime di domani a scendere sottozero in tutti i principali centri cittadini umbri. Attenzione, quindi, a tratti di strada con strati di gelo o ghiaccio possibili un po’ su tutta l’Umbria, in particolare nelle zone interessate da precipitazioni nelle ultime 24-36 ore. Domattina poi, l’annunciato cambio di correnti ad iniziare dalle quote atmosferiche superiori, darà il via al nuovo peggioramento proveniente stavolta da ovest. Non si esclude che, localmente, soprattutto nelle zone settentrionali della regione, la copertura nuvolosa che in mattinata scorrerà sopra strati d’aria sensibilmente freddi, possa produrre deboli nevicate fino a quote basse. Entro il pomeriggio e la serata, comunque, il sopraggiungere di venti più tiepidi ed umidi sud-occidentali, porteranno la quota delle nevicate a salire rapidamente, attestandosi entro sabato, oltre i 1200-1300 metri nel nord dell’Appennino umbro-marchigiano, oltre 1400-1500 metri nel sud. Domenica le quote neve torneranno a scendere mediamente di 200-300 metri su tutta la regione. Confermate le forti precipitazioni piovose tra domani sera e domenica in molte zone dell’Umbria. La grafica dell’immagine satellitare qui a fianco, riferita alle ore 15:00, mostra l’Italia ancora interessata da nubi soprattutto lungo l’Appennino, inoltre mostra il canale depressionario tra l’Artico ed il Mediterraneo, stretto tra due robuste aree di alta pressione.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
13/01/2020
 
NEWS
 
PRIMA DEBOLE PERTURBAZIONE NEL FINE SETTIMANA, PROBABILE SECONDA DEBOLE PERTURBAZIONE MARTEDI’ 28 GENNAIO
24/01 [ore 9.99 ]
SOLE FINO A VENERDI’ 24 GENNAIO POI NUOVA DEBOLE PERTURBAZIONE, TEMPERATURE IN TEMPORANEO, MODERATO AUMENTO.
21/01 [ore 9.99 ]
INVERNO PER ORA AVARO DI NEVE E POCHE PRESENZE TURISTICHE A CASTELLUCCIO DI NORCIA ED UN PO’ TUTTA LA VALNERINA
21/01 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011