Home | Chi Siamo | spanish 110 film analysis | ncr in scotland case study | http://www.umbriameteo.com/index.php/the-formation-of-new-york-school-painting/
  Webcam Marketing | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Caldo almeno fino a giovedi’ 30 giugno, temperature ed afa in aumento.

(del 25/06/2005)

L’Umbria, nei prossimi giorni, sarà ancora interessata dall’anticiclone afro-mediterraneo con un onda calda che farà sempre più sentire la sua presenza. Negli ultimi tre giorni poche differenze termiche tra il sud ed il nord della regione, Perugia, Terni e Città di Castello hanno avuto temperature massime comprese tra 33° e 34°. Oggi e domani leggeri aumenti, probabilmente toccheremo localmente anche i 35°, mentre, soprattutto tra martedì 28 e giovedì 30 giugno, avremo temperature in ulteriore aumento con punte, probabilmente, di 37°. Altro rilevante fattore, da sottolineare, sarà l’aumento dell’umidità, quindi anche l’afa e la sensazione di caldo saranno in ulteriore incremento. Ad esempio, con 34° di temperatura ed il 40% di umidità, il corpo umano percepisce circa 35,5° di temperatura; con 32° e 60% si percepiscono circa 37°; con 35° e 40% si percepiscono oltre 37°; con 36° ed il 50% di umidità siamo addirittura intorno ai 43° di temperatura percepita. In condizioni di afa il corpo ha difficoltà a refrigerasi, nonostante la sudorazione e la vasodilatazione. Se l’afa è intensa il corpo rischia di perdere, per sudorazione, quasi tutto il contenuto in acqua dei tessuti, ossia si disidrata, cosicché la temperatura corporea, non più controllata dalla sudorazione, inizia a salire. Il rischio maggiore è per gli anziani, perché, avendo nei tessuti un minore quantità di acqua, si disidratano più facilmente. Nello schema qui a fianco vengono riassunti approssimativamente gli indici di calore percepito in situazioni di caldo intenso. In alto, orizzontali, i valori di umidità in percentuale. A sinistra, in verticale, le temperature registrate.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
12/02/2020
 
NEWS
 
SERIE DI PERTURBAZIONI SULL’ITALIA, MARZO INIZIA CON PIOGGE ANCHE IN BUONE QUANTITA'
27/02 [ore 9.99 ]
FASE PIU' FREDDA ED INSTABILE IN ARRIVO. PROBABILI NEVICATE A BASSA QUOTA IN APPENNINO.
24/02 [ore 9.99 ]
SOLE DI PRIMAVERA FINO A LUNEDI’ 24 FEBBRAIO, PRIMA CON GELATE POI CON NEBBIA. DA MARTEDì 25 QUALCHE NOVITA’
20/02 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011