Home | Chi Siamo | weight training and conditioning | crisis management strategies | 1916 rising of irish revolution
  the brain in the vat | reality tv stars | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Settimana con molte nubi e poche piogge, domani attenzione al vento forte. Rialzo termico da sabato.

(del 27/01/2020)

La perturbazione proveniente dalla Spagna che, notevolmente indebolita nel confronto con l’anticiclone, ha interessato l’Italia da venerdì 24 gennaio e per l’intero fine settimana appena trascorso, si sta ora definitivamente allontanando ad oriente, tra Balcani e Grecia. Ciò favorisce un generale miglioramento sulla nostra penisola, in estensione dalla regioni centro settentrionali a quelle meridionali, banchi di nubi basse persistono su Liguria orientale, Toscana ed Umbria, prodotte da deboli correnti umide sud occidentali che preannunciano il sopraggiungere a breve di una nuova debole perturbazione, nebbie in molti fondovalle del centro nord.
In generale infatti, quella appena iniziata sarà una settimana caratterizzata dalla presenza sull’Italia di correnti mediamente occidentali, legate alla vasta circolazione depressionaria nord atlantica. Questa, durante la prima metà della settimana, posizionerà il proprio centro più ad oriente, tra Scozia e Scandinavia, interessando con due perturbazioni direttamente l’Europa centro settentrionale e marginalmente l’Europa meridionale. Durante il prossimo fine settimana poi, il centro della circolazione depressionaria nord atlantica arretrerà ad occidente, in aperto oceano Nord Atlantico ad ovest dell’Irlanda, ciò determinerà l’affondo dell’aria fredda artica groenlandese più ad ovest con richiamo di correnti più miti sud occidentali sul bacino centro occidentale del mar Mediterraneo dove si affermerà progressivamente un anticiclone afro mediterraneo che però potrebbe lasciare in parte “scoperta” l’Italia, quindi senza la totale garanzia di condizioni atmosferiche stabili e cielo sereno o poco nuvoloso.
Più in specifico, dopo il parziale, temporaneo miglioramento di queste ore, come abbiamo anticipato, una nuova debole perturbazione atlantica interesserà l’Italia portando molte nubi e qualche locale precipitazione tra stasera e la prossima notte soprattutto al nord mentre domani martedì 28 gennaio sul centro sud tirrenico. Dal pomeriggio/sera della stessa giornata di domani martedì 28 gennaio migliorerà in maniera più decisa al nord, miglioramento che mercoledì 29 gennaio si estenderà prima su gran parte del centro con residua nuvolosità solo sulle zone interne appenniniche, poi nel pomeriggio/sera anche al sud. Giovedì 30 gennaio temporaneo promontorio anticiclonico sul bacino centrale del mar Mediterraneo con cielo sereno o poco nuvoloso per gran parte della giornata un po’ su tutto il territorio italiano, solo dalla serata inizierà nuovamente a peggiorare al nord per il transito di una perturbazione nord atlantica che per gran parte passerà a nord delle Alpi ma la coda riuscirà ad entrare sul mar Tirreno portando poi molte nubi e qualche locale pioggia, nella giornata di venerdì 31 gennaio, soprattutto sui settori tirrenici. Nel fine settimana, come abbiamo anticipato, pressione atmosferica in aumento ma deboli correnti umide sud occidentali che produrranno ancora una certa nuvolosità sulle regioni tirreniche dove non si esclude qualche isolata pioggia. Temperature in aumento da sabato 1° febbraio.
Sull’Umbria giornata odierna con molte nubi medio basse e nebbie anche insistenti al mattino, possibile anche qualche locale pioviggine, schiarite e qualche rasserenamento è comunque atteso nel tardo pomeriggio, prima di un nuovo aumento delle nubi atteso dalla serata per l’arrivo della nuova debole perturbazione con possibili isolate piogge nel nord Umbria. Domani martedì 28 gennaio molte nubi e qualche locale pioggia al mattino con venti sud occidentali in decisa intensificazione, nel pomeriggio migliora con qualche schiarita ma venti moderati o forti sud occidentali, in serata poco nuvoloso o nuvoloso con venti in attenuazione. Temperature senza variazioni di rilievo. Mercoledì 29 gennaio poco nuvoloso o nuvoloso con qualche addensamento al mattino a ridosso dei rilievi montuosi, nubi in calo dal pomeriggio, venti deboli o moderati occidentali, temperature in lieve aumento. Giovedì 30 gennaio sereno o poco nuvoloso con qualche gelata al mattino, venti deboli inizialmente settentrionali poi sud occidentali, temperature minime in calo e massime in aumento. Venerdì 31 gennaio molte nubi e qualche locale pioggia per l’intera giornata, venti deboli o moderati sud occidentali. Fine settimana probabilmente nuvolosità irregolare e venti deboli sud occidentali, temperature in aumento.
La grafica qui a fianco mostra la circolazione atmosferica a livello del mare (linee bianche) ed in quota (fasce colorate), attualmente prevista sui settori euro atlantico mediterranei per la giornata di venerdì 31 gennaio 2020.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
12/02/2020
 
NEWS
 
SERIE DI PERTURBAZIONI SULL’ITALIA, MARZO INIZIA CON PIOGGE ANCHE IN BUONE QUANTITA'
27/02 [ore 9.99 ]
FASE PIU' FREDDA ED INSTABILE IN ARRIVO. PROBABILI NEVICATE A BASSA QUOTA IN APPENNINO.
24/02 [ore 9.99 ]
SOLE DI PRIMAVERA FINO A LUNEDI’ 24 FEBBRAIO, PRIMA CON GELATE POI CON NEBBIA. DA MARTEDì 25 QUALCHE NOVITA’
20/02 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011