Home | Chi Siamo | democracy civil sosiety governance | http://www.umbriameteo.com/index.php/global-business---d2/ | how to write business dissertation proposal
  Webcam Marketing | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Tre perturbazioni nord atlantiche in transito sull'Italia nei prossimi sette giorni, temperature in calo.

(del 05/09/2019)

Le perturbazioni transitate sull’Italia tra l’ultimo fine settimana e lunedi 2 settembre hanno portato sull’Umbria frequenti piogge, spesso a carattere di rovecio o temporali, anche se, com’è normale in questi casi, con accumuli finali non omogenei nel territorio. L’aria fresca affluita da nord ha poi favorito un deciso calo termico, con sensazione di fresco maggiormente avvertibile dove è stata accompagnata da una vivace tramontana, soprattutto sull’Umbria centro settentrionale. Nei prossimi giorni comunque, assisteremo ad ulteriori, nuovi cambi di circolazione, per una prima meta’ di settembre che si prospetta abbastanza vivace.
Nelle prossime ore un nuovo impulso di aria fresca nord atlantica raggiungerà, attraverso la Francia, l’alto mar Tirreno dove formerà un centro depressionario che, nella giornata di venerdì 6 settembre, si muoverà verso sud est sopra l’Italia centro settentrionale dove produrrà molte nubi e frequenti piogge, spesso a carattere di rovescio o temporale, anche abbondanti su Alpi, Prealpi, Emilia Romagna, settori appenninici e regioni adriatiche. Temperature in calo al centro nord, in aumento al sud. Sabato 7 settembre perturbazione in allontanamento ad oriente con temporaneo miglioramento al centro nord e qualche locale, breve pioggia al sud. Tra il pomeriggio e la serata comunque, una nuova perturbazione nord atlantica raggiungerà le regioni alpine dove inizierà un nuovo peggioramento atmosferico con rovesci sparsi e locali temporali. Temperature in lieve aumento al centro nord, in lieve calo al sud. Domenica 8 settembre nuovo e piu’ profondo centro depressionario sopra il centro nord Italia in lento movimento verso sud est, forti temporali tra Lombardia, Triveneto ed Emilia Romagna, rovesci sparsi e locali temporali al centro, poche nubi al sud ed isole maggiori. Temperature in lieve o moderato calo al centro nord, in lieve aumento al sud. Lunedi’ 9 settembre anche questa seconda perturbazione nord atlantica si allontanerà ad oriente favorendo un generale miglioramento atmosferico al centro nord con temperature in lieve aumento, al sud ancora pochi fenomeni ma temperature in lieve calo grazie a venti più freschi nord orientali.
Sull’Umbria nelle prossime ore ancora prevalenza di sole con temperature in aumento, venti deboli meridionali, venerdì 6 settembre nubi in aumento con prime piogge fin dal mattino, tra la tarda mattinata ed il pomeriggio rovesci sparsi e locali temporali, non si esclude che qualche fenomeno possa risultare intenso, parliamo quindi di possibili grandinate, piogge a carattere di nubifragio, raffiche di vento e numerosi fulmini. Migliora da ovest in serata, temperature minime in aumento e massime in calo, venti deboli inizalmente meridionali poi occidentali. Sabato 7 settembre giornata prevalentemente soleggiata con al massimo qualche addensamento ed isolato rovescio pomeridiano lungo l’Appennino. Temperature minime in calo e massime in aumento, venti deboli settentrionali. Domenica 8 settembre mattino inizialmente nuvoloso ma con nubi ina umento e prime locali piogge nel corso della mattinata, nel pomeriggio rovesci sparsie locali temporali, più probabili a ridosso dell’Appennino, migliora in serata. Temperature minime in lieve aumento, venti deboli inizialmente meridionali poi settentrionali.Lunedì 9 settembre altra giornata soleggiata con temperature massime in lieve aumento e venti deboli settentrionali.
Martedì 10 settembre la terza perturbazione nord atlantica raggiungerà il nord Italia dando inizio ad un nuovo peggioramento atmosferico. Il nuovo centro depressionario, martedì 10 settembre posizionato sopra l’alto mar Tirreno, probabilmente si spostera’ sopra il mar Ionio mercoledì 11 settembre da dove, con correnti nord orientali, pilotera’ ancora impulsi di aria fresca dall’est Europa fin sull’Italia con instabilita’ atmosferica soprattutto sulle regioni adriatiche ed Appennino, localmente condizioni atmosferiche perturbate al sud. Temperature in ulteriore, lieve calo. Probabile fase più stabile con temperature in aumento intorno metà settembre.
La grafica qui a fianco mostra la circolazione atmosferica a livello del mare (linee bianche) ed in quota (fasce colorate) in quota, attualmente attesa sull’Italia per la giornata di domenica 8 settembre.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
29/08/2019
 
NEWS
 
L’ITALIA SOTTO L’ANTICICLONE PER ALMENO 10 GIORNI, CLIMA ESTIVO, SOLE E TEMPERATURE ANCHE SOPRA 30 GRADI
11/09 [ore 9.99 ]
POCA PIOGGIA IN UMBRIA E DA META' PROSSIMA SETTIMANA CLIMA ESTIVO PER QUALCHE GIORNO
08/09 [ore 9.99 ]
TRE PERTURBAZIONI NORD ATLANTICHE IN TRANSITO SULL'ITALIA NEI PROSSIMI SETTE GIORNI, TEMPERATURE IN CALO.
05/09 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011