Home | Chi Siamo | lyrics stitches by shawn mendes | applying for an elective | hire someone to write my essay
  Webcam Marketing | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Fine settimana con correnti fredde ma asciutte nord orientali, calo termico e tramontana in intensificazione

(del 20/02/2019)

Sull’Italia, specie sulle regioni centro settentrionali, persiste oramai da molti giorni una circolazione anticiclonica che garantisce condizioni atmosferiche stabili e cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso. I massimi di pressione si mantengono da ovest dell’Italia quindi sulla nostra penisola le correnti sono prevalentemente settentrionali, asciutte e ciò influisce anche sul campo termico, favorendo una rapida discesa delle temperature durante la notte quando si registrano valori ancora invernali ed un altrettanto rapida risalita durante il giorno con valori termici da inizio primavera, anche sopra i 15°C di massima. La situazione è leggermente e temporaneamente cambiata nelle ultime 36 ore quando quel che resta di una debole perturbazione nord atlantica ha raggiunto le regioni occidentali italiane determinando l’attivazione di deboli ma più umide correnti meridionali con formazione di banchi di nubi basse e nebbie soprattutto sulle regioni tirreniche, Umbria compresa.
Nelle prossime ore comunque tutto tornerà più o meno come prima, sull’Italia infatti assisteremo alla riattivazione di deboli correnti settentrionali sostanzialmente asciutte che garantiranno, soprattutto nella giornata di domani giovedì 21 febbraio, condizioni atmosferiche stabili e cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso su gran parte del territorio italiano. Venerdì 22 febbraio l’anticiclone presente sopra l’Europa centro occidentale, dopo essersi irrobustito, si espanderà rapidamente verso nord fin oltre la Lapponia favorendo la contemporanea discesa di un sistema depressionario, accompagnato da un corposo nucleo di aria fredda artica, sull’Europa orientale. Tra sabato 23 e domenica 24 febbraio l’aria molto fredda giunta sulla penisola Balcanica favorirà la formazione di un centro depressionario a sud della Grecia, sull’Italia si attiveranno correnti nord orientali, più fredde ed instabili sulle regioni meridionali, più asciutte al centro nord con qualche nube solo sui settori adriatici. Sulle estreme regioni meridionali, stiamo parlando quindi di Puglia, Calabria e Sicilia, tra sabato 23 e Domenica 24 febbraio potremo avere nevicate fin sulle coste, precipitazioni sempre più localizzate e sporadiche procedendo verso nord tanto che sul centro Italia non sia ndrà oltre qualche annuvolamento in Appennino e sulle regioni adriatiche con possibili isolate sfiocchettate in Abruzzo e Molise.
Sull’Umbria mattinata odierna con qualche banco di nubi basse e nebbie nei fondovalle, ampi rasserenamenti nel prossimo pomeriggio per il dissolvimento di nebbie e banchi di nubi basse. Temperature in lieve calo rispetto a ieri, venti deboli nord occidentali. Domani giovedì 21 febbraio cielo sereno o pcoo nuvoloso per l’intera giornata con gelate mattutine, temperature minime in lieve calo e massime in lieve aumento, venti deboli settentrionali. Venerdì 22 febbraio cielo ancora sereno o poco nuvoloso con qualche nebbia mattutina nei fondovalle, temperature stazionarie o in lieve aumento, venti deboli settentrionali in intensificazione. Sabato 23 e domenica 24 febbraio cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso con qualche annuvolamento soprattutto in Appennino, temperature massime in calo (probabilmente la giornata più fredda sarà quella di domenica 24 febbraio con temperature massime fino a 6°C/8°C in meno delle attuali), minime stazionarie od in lieve calo, venti moderati o forti nord orientali.
Tra lunedì 25 e mercoledì 27 febbraio il sistema depressionario a sud della Grecia si sposterà lentamente verso oriente e contemporaneamente l’anticiclone presente sopra i settori euro mediterranei centro occidentali avanzerà da ovest verso l’Italia. Sul centro nord Italia avremo ancora cielo sereno o poco nuvoloso con tramontana in attenuazione e temperature in rialzo, residua, debole instabilità inizialmente ancora presente al sud ma in esaurimento da martedì 26 febbraio.
La grafica qui a fianco mostra la circolazione atmosferica a livello del mare (linee bianche) ed in quota (fasce colorate), attualmente prevista sui settori euro atlantico mediterranei per il primo pomeriggio di domenica 24 febbraio 2019.
Hai già visto il nostro progetto di crowdfunding per la nuova webcam di Castelluccio di Norcia? scopri di più qui: INFO INIZIATIVA.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
20/05/2019
 
NEWS
 
PERTURBAZIONE IL LIEVE RITARDO. SABATO 25 MIGLIORE, DOMENICA 26 E LUNEDI' 27 MAGGIO MOLTE NUBI E FREQUENTI PIOGGE
24/05 [ore 9.99 ]
VIA VAI D’IMPULSI DI ARIA FRESCA IN QUOTA, PRESSIONE ATMOSFERICA CHE FATICHERà A RISALIRE FINO AL 28 MAGGIO
22/05 [ore 9.99 ]
LA PUBBLICITA' CON UMBRIAMETEO E METEOAPPENNINO E' VANTAGGIOSISSIMA
19/05 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011