Home | Chi Siamo | policy and procedure | the business value of agile development | http://www.umbriameteo.com/index.php/manage-diversity-in-the-workplace/
  Webcam Marketing | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Settimana asciutta, prima meta' con tramontana, temperature sopra media da martedi' 5 a giovedi' 7 febbraio

(del 04/02/2019)

Febbraio 2019 inizia con un’abbondante razione di pioggia e nevicate solo in montagna, per quanto riguarda l’Umbria nei primi 3 giorni del mese i pluviometri hanno registrato circa 60/80 mm su ternano, orvietano e media valle del Tevere, 60/70 mm caduti sul perugino ed in Altotevere, 40/60 mm in valle Umbra e Valnerina, 30/50 mm sul Trasimeno ed eugubino gualdese. Quantitativi di tutto rispetto che vanno da un 50% ad un 90% di tutta la pioggia attesa mediamente per l’intero mese di febbraio. Quando sul bacino centrale del mar Mediterraneo s’incontrano masse d’aria fredda con masse d’aria calda questi sono i risultati, specie se l’aria fredda è umida artica nord atlantica e l’aria mite è umida afro mediterranea com’è accaduto negli ultimi giorni. Ora però la situazione si andrà stabilizzando, e probabilmente dopo un gennaio con valori termici leggermente sotto media attraverseremo un periodo più asciutto e con temperature a tratti sopra media, non sarà proprio una primavera ma le temperature massime si porteranno fin su valori compresi tra i 10°C ed i 15°C.
Attualmente infatti il centro depressionario e responsabile delle condizioni atmosferiche perturbate degli ultimi giorni, tende a spostarsi verso sud fino a portarsi prima sopra la Sicilia poi, in serata, sopra il mar Ionio. Sulla nostra penisola quindi le correnti si orienteranno da nord est, avremo tramontana moderata o forte soprattutto al centro nord con un debole afflusso di aria più fredda. Tali correnti saranno progressivamente più asciutte al nord e centro tirrenico dove avremo schiarite e rasserenamenti mentre sul centro adriatico produrranno nubi e precipitazioni sparse, più frequenti in Appennino, nevose generalmente fin sui 900/1100 metri di quota. Nubi più intense e precipitazioni più frequenti al sud, nevose a quote poco più alte rispetto all’Appennino centrale. Domani martedì 5 febbraio il centro depressionario stazionerà ancora sopra il mar Ionio con correnti nord orientali su tutta l’Italia, asciutte sul nord Italia e centro tirrenico con ampi rasserenamenti, ancora debolmente instabili su centro adriatico e soprattutto al sud cove avremo ancora nubi e qualche locale precipitazione, mercoledì 6 febbraio nubi e residue piogge al sud, cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso al centro nord e Sardegna. Giovedì 7 febbraio ulteriore miglioramento al sud con solo qualche addensamento ed isolate, residue, brevi precipitazioni sulle zone interne montuose, nubi in aumento al nord per il transito di una debole perturbazione nord atlantica sui settori alpini. Venerdì 8 febbraio transito di un po’ di nuvolaglia in transito al centro nord, specie al mattino, ma senza precipitazioni, sabato 9 febbraio alta pressione e cielo sereno o poco nuvoloso da nord a sud, qualche gelata e qualche nebbia mattutine nelle valli del centro nord. Domenica 9 febbraio nuvolosità in aumento al nord e settori tirrenici centro meridionali per l’attivazione di correnti umide prefrontali che preannunciano il probabile arrivo sull’Italia di una debole perturbazione nord atlantica.
Sull’Umbria oggi ancora nubi e qualche residua precipitazione in Appennino, più frequenti sull’area dei monti Sibillini, nevose fin sui 900/1100 metri di quota, prime schiarite sull’Umbria centro occidentale. Temperature in lieve calo, venti moderati o forti di tramontana. Domani martedì 5 febbraio nubi quasi esclusivamente in appennino ma scarso rischio precipitazioni, sereno o poco nuvoloso sul resto dell’Umbria. Tramontana in attenuazione, temperature in aumento. Mercoledì 6 febbraio sereno o poco nuvoloso, venti moderati nord orientali in ulteriore attenuazione, temperature stazionarie. Giovedì 7 febbraio sereno o poco nuvoloso, venti deboli settentrionali e temperature in ulteriore, lieve aumento. Venerdì 8 febbraio transito di nuvolaglia, specie al mattino, ma senza precipitazioni, temperature in calo e venti deboli nord occidentali, sabato 9 febbraio ancora cielo sereno o poco nuvoloso con temperature senza variazioni di rilievo, possibili locali gelate mattutine, venti deboli settentrionali. Domenica 10 febbraio nuvolosità in aumento con possibili piovaschi nel pomeriggio, temperature minime in aumento e massime in calo, venti deboli o moderati sud occidentali.
Infine qualche appunto sulla seconda decade di febbraio, evoluzione atmosferica ancora tutta da definire, parlare ora di primavera od ondate di freddo equivale a tirar la monetina e scommettere su testa o croce. La grafica qui a fianco mostra la circolazione atmosferica a livello del mare (linee bianche) e quella in quota (fasce colorate), attualmente prevista sui settori euro atlantico mediterranei per le ore centrali di sabato 9 febbraio 2019.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
18/02/2019
 
NEWS
 
FINE SETTIMANA CON RAPIDO, CONSISTENTE MA TEMPORANEO CALO TERMICO, ATTENZIONE ALLA FORTE TRAMONTANA
22/02 [ore 9.99 ]
FINE SETTIMANA CON CORRENTI FREDDE MA ASCIUTTE NORD ORIENTALI, CALO TERMICO E TRAMONTANA IN INTENSIFICAZIONE
20/02 [ore 9.99 ]
UNA WEBCAM PER CASTELLUCCIO DI NORCIA IN COLLABORAZIONE CON SCENARI DIGITALI
17/02 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011