Home | Chi Siamo | critique of assessment tools | http://www.umbriameteo.com/index.php/buy-essays-no-plagiarism/ | apple case anaylsis
  Webcam Marketing | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Prossime ore ancora con piogge e nevicate fino a quote medio basse

(del 23/01/2019)

Nelle ultime ore la neve è scesa fin sui fondovalle in Altotevere e sull’eugubino gualdese ma l’attecchimento risulta evidente solo sopra i 400 m di quota, solo localmente qualche spolverata più in basso, sul resto dell’Umbria neve solo a quote collinari, da Assisi a Perugia, Spoleto ed Orvieto. Quello che è mancato per nevicate a quote inferiori e soprattutto più abbondanti sono state le precipitazioni, generalmente scarse e soprattutto con intensità debole o temporaneamente moderata, tanto da non riuscire a portare più in basso gli 0°C. I modelli meteorologici infatti, almeno fino a lunedì sera, ma potremmo arrivare a ieri martedì mattina, ipotizzavano una determinata traiettoria del centro depressionario in risalita dalla Tunisia, più settentrionale e maggiormente tirrenica, mentre invece è risultata un po’ più meridionale, quanto basta per ridurre le precipitazioni sui settori tirrenici ed aumentare quelle sui settori adriatici con correnti orientali, tant’è che lungo l’Appennino umbro marchigiano, sui settori adriatici, sono caduti dai 50 agli 80 cm di neve fresca in 24 ore a 1300 metri di quota.
Detto questo veniamo alla situazione prevista, ancora abbastanza complicata, soprattutto per alcune zone dell’Umbria. Attualmente stiamo assistendo ad un parziale, temporaneo miglioramento atmosferico soprattutto sull’Umbria centro meridionale, dovuto alla fase di indebolimento del centro depressionario che ci ha interessato nelle ultime ore, in attesa dell’approfondimento del nuovo centro depressionario sull’alto mar Tirreno previsto per il pomeriggio/sera odierno. In questa fase “prefrontale, si stanno attivano, temporaneamente, correnti più miti ed umide meridionali, che se sull’Umbria centro meridionali portano schiarite ed un rialzo termico, sul nord dell’Umbria precipitazioni nevose da sovrascorrimento.
Nelle prossime ore con l’arrivo del nuovo impulso perturbato, tra pomeriggio e sera, collegato al centro depressionario che si approfondirà sull’alto mar Tirreno, sono necessarie alcune valutazioni, in relazione alle condizioni locali ed al movimento del nuovo sistema depressionario previsto raggiungere la Sardegna nella giornata di domani giovedì 24 e la Sicilia venerdì 25 gennaio. Il previsto, iniziale richiamo di correnti meridionali più tiepide, già in corso, causerà un aumento delle temperature prima in quota poi al suolo, questo sicuramente per l’Umbria centro meridionale dove la quota neve nel pomeriggio odierno si porterà sui 700/1000 metri. Solo le precipitazioni, un po’ più intense, specie sull’Umbria occidentale, potrebbero parzialmente limitare il rialzo termico, anche localmente. Sul nord dell’Umbria invece le variabili i gioco saranno più di una, oltre alle precipitazioni più intense che potrebbero compensare il lieve rialzo termico, la colonna d'aria nello strato tra 300 ed 800 metri di quota potrebbe mantenersi integra anche durante le ore centrali della giornata, a causa di una maggiore limitazione delle correnti meridionali che faticheranno man mano ad avanzare verso nord. Nel caso potremmo avere ancora nevicate, con precipitazioni un po' più intense, nevose fin sul fondovalle, tra il pomeriggio e la serata. Nelle prossime ore comunque cercheremo di valutare con maggior precisione queste variabili.
Per ora le previsioni per l’Umbria sono queste, temporaneo miglioramento atmosferico durante le ore centrali della giornata odierna con schiarite sul centro sud della regione e precipitazioni in attenuazione sul nord dove comunque avremo le nubi più compatte. Nel corso del pomeriggio nuovo generale peggioramento con precipitazioni in arrivo da ovest, più intense, anche a carattere di rovescio, sull’Umbria occidentale, nevose fin sui 400 metri di quota nel nord dell’Umbria, 600/800 metri sull’Umbria centro meridionale, localmente e temporaneamente più in basso in caso di precipitazioni più intense. In serata situazione pressoché stazionaria mentre durante le prossime ore notturne generale miglioramento atmosferico. Domani mattina giovedì 24 gennaio cielo coperto con locali precipitazioni in Appennino, nevose fin sui 600/800 metri di quota, nel pomeriggio quota neve in calo ma precipitazioni in diminuzione.
La grafica qui a fianco mostra la circolazione atmosferica a livello del mare (linee bianche) e quella in quota (fasce colorate), attualmente prevista sui settori euro atlantico mediterranei per le ore centrali di giovedì 24 gennaio 2019..

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
25/06/2019
 
NEWS
 
PROSSIME ORE CON MOLTE NUBI, UN PO’ DI PIOGGIA E TEMPERATURE IN CALO POI SOLE CON RIALZO TERMICO
15/07 [ore 9.99 ]
PROSSIME 48 ORE A RISCHIO TEMPORALI POMERIDIANI, DOMENICA 14 SOLE E TRAMONTANA, LUNEDI' 15 LUGLIO NUOVA PERTURBAZIONE
12/07 [ore 9.99 ]
OGGI GIORNATA DI PAUSA, DA DOMANI VENERDì 12 LUGLIO TORNANO I TEMPORALI, ANCHE FORTI.
11/07 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011