Home | Chi Siamo | http://www.umbriameteo.com/index.php/race-and-feminism/ | ergogenic aids assignments | write summery about article form magazine
  public health project | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Peggioramento atmosferico in corso, tre giorni con instabilità atmosferica e temperature in moderato calo

(del 24/07/2017)

Dopo la quarta ondata di questa prima metà dell’estate, sul bacino centrale dell’estate si affaccia una nuova breve fase caratterizzata da instabilità atmosferica prevalentemente pomeridiana e temperature in calo, con precipitazioni più significative sulle regioni alpine e man mano meno consistenti procedendo verso sud. Il tutto s’inserisce in uno schema che si ripete come un “loop” da inizio estate, breve fase con anticiclone atlantico, sole e caldo nella norma, fase più lunga con anticiclone afro mediterraneo, sole ed ondate di caldo intense, il tutto chiuso dall’arrivo di una veloce perturbazione nord atlantica con dei rovesci sparsi, locali temporali e temperature che calano, poi si riparte con l’anticiclone atlantico e con una nuova sequenza identica a quella appena descritta.
Già nelle ultime ore un sistema depressionario nord atlantico, in discesa dall’Inghilterra fin sull’Olanda, ha pilotato un primo debole impulso di aria fresca nord atlantica con formazione di un nuovo centro depressionario sopra l’Appennino settentrionale. Ciò ha causato un primo deciso aumento dell’instabilità atmosferica sulle regioni settentrionali con rovesci sparsi e locali temporali, anche intensi, su Alpi e Prealpi, mentre sul resto del nord e sul centro Italia solo un aumento delle nubi con qualche isolato piovasco o rovescio, cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso al sud ed isole. Dopo una parziale, temporanea pausa stamattina, nelle prossime ore pomeridiane l’instabilità atmosferica tornerà ad aumentare soprattutto sulle Alpi e Prealpi centro orientali, sul Triveneto e sull’Emilia Romagna con rovesci sparsi e locali temporali, anche intensi. Sul resto del nord, Toscana orientale, Umbria e Marche nuvolosità irregolare con qualche addensamento in grado di produrre locali rovesci o temporali. Poco nuvoloso o nuvoloso sul resto del centro Italia, sereno o poco nuvoloso al sud ed isole. Domani martedì 25 luglio avremo un’area depressionaria estesa su gran parte dell’Europa centro orientale con nucleo di aria fredda principale sulla Germania, mentre minimi di pressione principali sopra la Polonia e sopra l’Italia centrale. L’instabilità atmosferica diminuirà al nord ma inizierà ad interessare anche parte del sud Italia nel pomeriggio, comunque rovesci e temporali saranno più frequenti sulle regioni centrali. Mercoledì 26 luglio minimo depressionario italico centrato sul medio/basso mar Adriatico con rovesci sparsi e locali temporali soprattutto sulle sull’Appennino centrale e sulle regioni meridionali, fenomeni più isolati sul resto d’Italia..< br> Sull’Umbria, dopo qualche piovasco avuto durante la scorsa notte, avremo una mattinata caratterizzata da cielo poco nuvoloso o nuvoloso, nel pomeriggio cielo nuvoloso con locali addensamenti cumuliformi che porteranno qualche locale rovescio, anche temporalesco. Attualmente le zone più a rischio di vedere fenomeni significativi sono quelle comprese tra perugino, valle Umbra, eugubino gualdese, in “seconda fascia” soprattutto Trasimeno, media valle del Tevere, Altotevere, ad ora le zone meno a rischio, ma ciò non vuol dire che qualche isolato rovescio o temporale sia da escludere a priori, saranno quelle tra orvietano e ternano (in situazioni del genere, con fenomeni non diffusi, è difficile individuare con elevata precisione l’area dove si svilupperà e transiterà il nucleo temporalesco principale). In serata tendenza a miglioramento mentre durante la prossima notte sarà possibile qualche isolato rovescio sul nord della regione. Domani martedì 25 luglio poche nubi al mattino, instabilità atmosferica più diffusa tra la tarda mattinata ed il pomeriggio con rovesci sparsi e qualche temporale, possibile su tutta la nostra regione, migliora in serata. Mercoledì 26 luglio invece, nubi e residue precipitazioni tenderanno a concentrarsi lungo l’Appennino e sul sud della regione. Temperature in calo fin su valori in linea con le medie del periodo o poco sotto, venti deboli o moderati provenienti in prevalenza dai quadranti occidentali. Da giovedì 27 luglio circolazione depressionaria in allontanamento sulla penisola Balcanica mentre da ovest l’anticiclone atlantico avanzerà sull’Italia riportando cielo sereno o poco nuvoloso un po’ su tutta l’Italia. Nei giorni successivi, fino ad inizio agosto, ancora cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso con temperature in progressivo aumento e nuova ondata di caldo a partire soprattutto da lunedì 31 luglio.< br> < br> La grafica qui sopra mostra la circolazione atmosferica al suolo ed in quota prevista attualmente sull’Europa e sul mar Mediterraneo per il primissimo pomeriggio di domani martedì 25 luglio.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
22/07/2019
 
NEWS
 
TORNANO I TEMPORALI CON LIEVE CALO TERMICO MA TEMPERATURE ANCORA SOPRA MEDIA ALMENO FINO A FINE AGOSTO
21/08 [ore 9.99 ]
FASE CALDA MENO INTENSA DELLE PRECEDENTI POI INSTABILITà ATMOSFERICA IN CRESCITA, IL CLIMA ESTIVO CONTINUA.
17/08 [ore 9.99 ]
LA PUBBLICITA' CON UMBRIAMETEO E METEOAPPENNINO E' VANTAGGIOSISSIMA
15/08 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011