Home | Chi Siamo | cloud computation energy consuming | writing assignments for money | http://www.umbriameteo.com/index.php/the-great-society/
  delegation and new managers | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Prima settimana del 2017 caratterizzata da freddo e neve, anche a quote basse

(del 01/01/2017)

Il 2017 inizia con una primissima mattinata piuttosto fredda su tutta l’Umbria, il cielo sereno e la scarsa umidità hanno favorito il raffreddamento del terreno ed il fenomeno dell’inversione termica tant’è che nei fondovalle alle prime luci dell’anno nuovo si potevano scorgere estese gelate e registrare temperature intorno ai -10°C in Valnerina, - 8,5°C a Colfiorito, -7°C a Città di Castello come nel fondovalle spoletino, -6°C a Perugia S.Egidio e Gualdo Tadino, -5°C a Castiglione del Lago ma anche a Terni. Comunque il sole e le più miti ed umide correnti sud occidentali che sostituiranno già da stamattina le fredde correnti nord orientali, favoriranno un deciso rialzo termico nelle prossime ore con valori fin sui 10°C nelle ore centrali del giorno in molti centri cittadini umbri.
La giornata odierna però potrebbe risultare la più “calda” di questa prima settimana del 2017, già dalla prossima notte le nubi inizieranno ad aumentare sui cieli umbri, prodotte dalle più umide correnti sud occidentali che annunciano l’arrivo sull’Italia della prima perturbazione dell’anno, un fronte freddo nord atlantico. Domani lunedì 2 gennaio molte nubi su tutta l’Umbria ma fino a sera difficilmente avremo precipitazioni, quindi temperature minime ben più alte di quelle odierne ma massime un po’ più basse a causa del minor soleggiamento. Dalla tarda serata di domani lunedì 2 gennaio il peggioramento inizierà poi a fare sul serio, si formerò un centro depressionario sul medio alto mar Tirreno che si muoverà verso sud est, sull’Umbria cielo da molto nuvoloso a coperto e precipitazioni in intensificazione da ovest.
Martedì 3 gennaio molte nubi e frequenti precipitazioni al mattino su tutta la nostra regione, in attenuazione da ovest nel pomeriggio, nevicate in Appennino intorno ai 1200 metri ma con quota in calo fin sui 600/800 metri nel pomeriggio. In serata cessazione delle precipitazioni, nubi in calo con ampi rasserenamenti in avanzamento da nord ovest. Venti deboli o moderati inizialmente occidentali poi nord orientali, in attenuazione dalla tarda serata. Mercoledì 4 gennaio, con il definitivo allontanamento verso sud est della perturbazione, giornata soleggiata fin dal mattino con gelate nelle valli, venti deboli settentrionali.
Tra giovedì 5 e venerdì 6 gennaio poi, l’anticiclone euro atlantico, disposto lungo i meridiani, insieme ad un profondo vortice depressionario a carattere freddo centrato sull’Europa orientale, apriranno la strada verso l’Italia a correnti gelide provenienti dall’Artico russo scandinavo. L’aria gelida, in entrata soprattutto dai settori adriatici settentrionali, si umidificherà passando sopra la ben più mite ed umida superficie marina adriatica favorendo la formazione di nubi, localmente anche cumuliformi, con precipitazioni frequenti ed anche a carattere di rovescio sulle regioni adriatiche e lungo l’Appennino, nevose fin sulle coste. Qualche nube più intensa riuscirà anche a valicare l’Appennino ed a portare locali precipitazioni sui settori tirrenici, molto probabilmente anche in Umbria, fin sui fondovalle. Probabilmente nella giornata di venerdì 6 gennaio su gran parte della nostra regione le temperature massime potrebbero non superare gli 0°C con punte anche di -12°C/-15°C nelle conche appenniniche più chiuse ed elevate. Freddo ancor più acuito da venti anche forti da nord/nord est. Sabato 7 gennaio lento miglioramento con primo rialzo termico, temperature in più decisa risalita domenica 8 gennaio con cieli che torneranno sereni ovunque e venti in decisa attenuazione.
Rinnovando a tutti l’augurio di un buonissimo 2017, attendiamo ulteriori dati per fornire maggiori dettagli su quota neve e quantitativi di precipitazioni sull’Umbria.

La grafica qui in alto mostra la circolazione atmosferica al suolo ed in quota attualmente prevista per le giornate di martedì 3 e giovedì 5 gennaio 2017.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
01/06/2020
 
NEWS
 
PROSSIMA SETTIMANA TUTTA ALL’INSEGNA DEI ROVESCI E DEI TEMPORALI, ANCHE FORTI, POI FORSE TORNANO SOLE E CALDO
06/06 [ore 9.99 ]
DUE INTENSE PERTURBAZIONI NORD ATLANTICHE IN ARRIVO SULL’ITALIA NEI PROSSIMI 6 GIORNI
03/06 [ore 9.99 ]
FINE SETTIMANA CON MOLTE NUBI E PIOGGE MA LA GIORNATA PIU' BAGNATA SARA' QUELLA ODIERNA.
29/05 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011