Home | Chi Siamo | the big sleep book compared to the movie | what is case analysis paper krispy kreme | math sl studies internal assessment
  science or faith | saturn the ring world video | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Ancora una settimana “meteorologicamente tranquilla” per l’Umbria, il freddo vero resta oltre Adriatico

(del 13/12/2016)

Lo scenario meteorologico euro mediterraneo resta sostanzialmente bloccato, specie sui settori centro occidentali dove si conferma una circolazione anticiclonica che riduce notevolmente qualsivoglia passaggio perturbato di una certa consistenza sull’Italia, sia che provenga da ovest che da est. Al tempo stesso, l’Europa orientale, è direttamente interessata da discese di aria notevolmente fredda provenienti dall’Artico russo, con nevicate anche abbondanti e soprattutto temperature abbondantemente sotto gli 0°C. Nei prossimi giorni, almeno fino a domenica 18 dicembre, tale situazione non subirà significative variazioni, sgombrando quindi subito il campo da “sconvolgenti” irruzioni di aria gelida o polare che da più parti, nei giorni scorsi, venivano date per certe. Purtroppo per gli amanti del gelo e della neve, per ora il freddo vero resterà oltre Adriatico, tra penisola Balcanica e Russia.
Attualmente, quindi, sopra l’Italia è presente un anticiclone che garantisce condizioni atmosferiche stabili da nord a sud, un po’ di nuvolosità è presente solo sul centro adriatico e sui settori orientali di Sardegna e Sicilia, nubi prodotte da deboli correnti nord orientali. Più significativa invece la presenza di nebbie persistenti in Valpadana dove probabilmente limiteranno il soleggiamento per l’intera giornata. Domani mercoledì 14 dicembre ancora alta pressione ma con deboli correnti che tenderanno a provenire da sud ovest, ciò sarà evidente dalla scomparsa della nuvolosità sul medio Adriatico e sui settori orientali delle isole maggiori con contemporaneo aumento della nuvolosità sul centro nord tirrenico e sulla Sardegna occidentale. Temperature stazionarie od in lieve aumento. Giovedì 15 dicembre le correnti si orienteranno da nord sulle regioni centro meridionali peninsulari dove assisteremo ad ampi rasserenamenti, da sud est sulle regioni nord occidentali ed isole maggiori dove invece aumenterà la nuvolosità con possibili piogge soprattutto in Liguria. Tali correnti, sud orientali, annunceranno il transito sul basso bacino centro occidentale del mar Mediterraneo di un’area depressionaria formatasi grazie all’unione di una piccola bassa pressione sul Marocco ed una perturbazione nord atlantica proveniente dall’Inghilterra. Il transito di questo sistema depressionario basso mediterraneo sarà l’unica novità della settimana per l’Italia, con nubi e piogge soprattutto su Sardegna, Sicilia e Calabria, più isolate al nord ovest tra giovedì 15 e venerdì 16 ma anche sul medio Adriatico tra venerdì 16 e sabato 17 dicembre con brevi nevicate in Appennino oltre i 1500 metri di quota. Domenica 18 dicembre nubi e residue piogge sulle isole maggiori, sereno con un po’ di tramontana e gelate mattutine sulle regioni peninsulari.
Sull’Umbria nubi in aumento dal pomeriggio/sera odierno, domani mercoledì 14 dicembre nuvoloso o molto nuvoloso con possibili isolate piogge, più probabili sull’ovest della regione. Fino a venerdì 16 dicembre poi, alternanza tra rasserenamenti ed annuvolamenti con temperature senza variazioni di rilievo. Fine settimana con cielo sereno o poco nuvoloso e gelate mattutine, venti deboli o moderati orientali.
Successivamente, dopo un breve rialzo termico lunedì 19 dicembre, probabilmente nei giorni che precedono il Natale avremo venti freddi orientali ma per ora non è chiaro quanta aria fredda possa affluire sull’Italia e quali effetti in termini di temperature e precipitazioni potranno avere sulla nostra regione, ne riparleremo quindi tra qualche giorno.

L’immagine satellitare qui in alto, riferita alle ore 12.15, mostra un cielo nuvoloso o molto nuvoloso sulle Marche e sull’Abruzzo, nebbie sulla pianura Padana, sereno o poco nuvoloso sull’Umbria.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
01/06/2020
 
NEWS
 
PROSSIMA SETTIMANA TUTTA ALL’INSEGNA DEI ROVESCI E DEI TEMPORALI, ANCHE FORTI, POI FORSE TORNANO SOLE E CALDO
06/06 [ore 9.99 ]
DUE INTENSE PERTURBAZIONI NORD ATLANTICHE IN ARRIVO SULL’ITALIA NEI PROSSIMI 6 GIORNI
03/06 [ore 9.99 ]
FINE SETTIMANA CON MOLTE NUBI E PIOGGE MA LA GIORNATA PIU' BAGNATA SARA' QUELLA ODIERNA.
29/05 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011