Home | Chi Siamo | balanced budget amendment | http://www.umbriameteo.com/index.php/reply-to-my-boss/ | ergogenic aids assignments
  http://www.umbriameteo.com/index.php/medical-dilemma-related-to-imaging-modality/ | forks over knives movie | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Anche oggi temperature massime fino a 35°C. Entro il fine settimana fino a 12°C in meno.

(del 25/05/2009)

Nel pomeriggio di ieri domenica 24 maggio, come previsto, sono stati raggiunti i 35°C nella conca ternana, 34°C nel folignate, in Valtiberina ed in molte altre zone del perugino. Fortunatamente l'umidità è rimasta su valori accettabili, generalmente sotto il 50% e quindi con afa piuttosto contenuta. Anche la giornata odierna sarà simile a quella di ieri, molto sole, poco vento e temperature stazionarie nei valori massimi ed in lieve aumento in quelli minimi. Le nostre ultime proiezioni dei modelli meteorologici, però, confermano quanto da noi anticipato nella precedente news, ossia un radicale cambiamento della circolazione atmosferica sull'Italia e del clima sull'Umbria entro il prossimo fine settimana. Già da domani martedì 26 maggio l'approssimarsi all'Italia di una debole perturbazione atlantica determinerà un aumento della ventilazione da sud ovest ed un lieve calo delle temperature massime, circa 1°C o 2°C in meno. In seguito, tra mercoledì 27 e giovedì 28 maggio, qualche locale rovescio o temporale prodotto dalla debole perturbazione atlantica in transito anche sull'Umbria, favorirà un ulteriore discesa delle temperature sull'intera nostra regione, probabilmente altri 5°C o 6°C in meno. Oramai, però, la resistenza dell'anticiclone afro mediterraneo sarà vinta e ciò aprirà la strada all'arrivo sulla nostra penisola di un corposo nucleo di aria fredda che, proveniente dalla Scandinavia, alimenterà una vivace instabilità atmosferica ma soprattutto riporterà le temperature sui livelli di quasi un mese fa. Ulteriori dettagli ed aggiornamenti sull'editoriale in uscita a breve. La grafica qui a fianco, riferita alle prime ore di venerdì 29 maggio, mostra la debole perturbazione atlantica in allontanamento verso lo Ionio mentre più a nord il corposo nucleo freddo scandinavo in discesa sull'Italia attraverso la Germania e la Polonia.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
13/01/2020
 
NEWS
 
PRIMA DEBOLE PERTURBAZIONE NEL FINE SETTIMANA, PROBABILE SECONDA DEBOLE PERTURBAZIONE MARTEDI’ 28 GENNAIO
24/01 [ore 9.99 ]
SOLE FINO A VENERDI’ 24 GENNAIO POI NUOVA DEBOLE PERTURBAZIONE, TEMPERATURE IN TEMPORANEO, MODERATO AUMENTO.
21/01 [ore 9.99 ]
INVERNO PER ORA AVARO DI NEVE E POCHE PRESENZE TURISTICHE A CASTELLUCCIO DI NORCIA ED UN PO’ TUTTA LA VALNERINA
21/01 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011