Home | Chi Siamo | body paragraph and outline | http://www.umbriameteo.com/index.php/linguistics---public-relations/ | http://www.umbriameteo.com/index.php/mid-term-assignment/
  http://www.umbriameteo.com/index.php/significance-of-dissertation-topic/ | the notion of truth value in semantics | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Temperature in aumento ad inizio settimana poi freddo e neve lungo l’Appennino

(del 08/02/2009)

Gli ultimi aggiornamenti dei modelli meteorologici confermano una decisa virata verso un clima tipicamente invernale sull’intera penisola italiana a partire da metà settimana. Nella giornata di martedì 10 febbraio assisteremo al transito sull'Europa centrale, da ovest verso est, dell'ennesimo intenso vortice depressionario. Contemporaneamente sull'oceano Atlantico l’alta pressione delle Azzorre tenderà ad espandersi verso nord fin sull’Islanda collegandosi ad un’altra area di alta pressione stazionate sul Circolo Polare Artico groenlandese. Fra le due differenti figure bariche si formerà un ampio corridoio caratterizzato da correnti settentrionali che convoglieranno masse d’aria molto fredda di origine artica dal mar di Norvegia ed il mar del Nord fin sul bacino centro occidentale del mar Mediterraneo. Sull’Italia avremo inizialmente correnti fredde settentrionali, poi la rotazione oraria dell’asse dell’alta pressione orienterà le correnti da nord est. Sull’Umbria martedì 10 febbraio s’intensificheranno miti ed umide correnti sud occidentali con molte nubi soprattutto lungo l'Appennino, qualche pioggia e nevicate a quote medio alte. Mercoledì 11 febbraio le correnti si orienteranno da nord ovest avremo ancora molte nubi, qualche pioggia e l’inizio dell’afflusso di aria fredda nord atlantica favorirà un progressivo calo delle temperature e della quota delle nevicate. In seguito, tra giovedì 12 e domenica 15 febbraio, l'intera penisola italiana sarà quindi interessata da una serie d'impulsi di aria fredda con temperature alcuni gradi inferiori alle medie e nevicate fino a fondovalle soprattutto lungo l'Appennino centro meridionale, specie sui versanti adriatici. Sull’Umbria le nubi tenderanno a concentrarsi lungo l’Appennino dove avremo frequenti nevicate che solo temporaneamente sconfineranno verso ovest. Ulteriori dettagli nel prossimo editoriale. La grafica qui a fianco mostra la circolazione atmosferica al suolo (linee bianche) ed in quota (linee nere) sull’Europa e sul mar Mediterraneo prevista attualmente per le prime ore di venerdì 13 febbraio 2009.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
13/01/2020
 
NEWS
 
PRIMA DEBOLE PERTURBAZIONE NEL FINE SETTIMANA, PROBABILE SECONDA DEBOLE PERTURBAZIONE MARTEDI’ 28 GENNAIO
24/01 [ore 9.99 ]
SOLE FINO A VENERDI’ 24 GENNAIO POI NUOVA DEBOLE PERTURBAZIONE, TEMPERATURE IN TEMPORANEO, MODERATO AUMENTO.
21/01 [ore 9.99 ]
INVERNO PER ORA AVARO DI NEVE E POCHE PRESENZE TURISTICHE A CASTELLUCCIO DI NORCIA ED UN PO’ TUTTA LA VALNERINA
21/01 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011