Home | Chi Siamo | pay someone to do my research paper | rober nozick and john rawls | congestive heart failure
  Webcam Marketing | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Qualche nevicate nelle prossime ore a ridosso dell’Appennino fino a quote collinari

(del 17/12/2008)

Il centro del sistema depressionario che interessa l’Italia da oramai alcuni giorni si sta lentamente spostando dalla Sardegna verso il sud Italia. In queste ultimissime ore sono addirittura due i minimi di pressione dove attorno si formano e ruotano i principali corpi nuvolosi, uno posto tra Tunisia e Sicilia mentre l’ultimo formatosi in ordine di tempo staziona davanti alle coste campane meridionali. Sull’Umbria questo movimento verso oriente dell’intero sistema di basse pressioni determina una contemporanea rotazione delle correnti che da meridionali tendono a divenire nord orientali. Nelle prossime ore, quindi, aria più fredda affluirà sulla nostra regione proveniente dalle pianure carpatico danubiane ma soprattutto tenderà a formarsi una nuvolosità che risulterà più compatta a ridosso dell’Appennino. Saranno possibili precipitazioni intermittenti lungo l’Appennino, nevose fino a quote collinari. Questa debole instabilità atmosferica persisterà anche domani venerdì 19 dicembre ed è prevista esaurirsi completamente solo in tarda serata. Sabato 20 dicembre il centro del sistema depressionario si sarà portato soprala Grecia e l’aumento della pressione sull’Italia favorita dall’espansione sul bacino centrale del mar Mediterraneo dell’anticiclone delle Azzorre, determinerà un generale ritorno del cielo sereno o poco nuvoloso, qualche nube in più solo a ridosso dell’Appennino ma senza precipitazioni. Domenica 21 dicembre cielo ancora sereno o poco nuvoloso. Le temperature caleranno domani nei valori massimi poi in quelli minimi mentre i venti si manterranno deboli o moderati nord orientali. La grafica dell’immagine satellitare qui a fianco, riferita alle ore 23:45, mostra gli attuali due centri di rotazione del sistema depressionario che interessa l’Italia.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
13/01/2020
 
NEWS
 
PRIMA DEBOLE PERTURBAZIONE NEL FINE SETTIMANA, PROBABILE SECONDA DEBOLE PERTURBAZIONE MARTEDI’ 28 GENNAIO
24/01 [ore 9.99 ]
SOLE FINO A VENERDI’ 24 GENNAIO POI NUOVA DEBOLE PERTURBAZIONE, TEMPERATURE IN TEMPORANEO, MODERATO AUMENTO.
21/01 [ore 9.99 ]
INVERNO PER ORA AVARO DI NEVE E POCHE PRESENZE TURISTICHE A CASTELLUCCIO DI NORCIA ED UN PO’ TUTTA LA VALNERINA
21/01 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011