Home | Chi Siamo | character analyze - willy loman | http://www.umbriameteo.com/index.php/help-have-an-essay-due-tomorrow/ | http://www.umbriameteo.com/index.php/the-effects-of-bullying/
  Webcam Marketing | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Confermata l’ondata di freddo per il fine settimana. Attenzione al vento forte.

(del 16/10/2007)

Ancora un risveglio al freddo quello di stamattina su gran parte dell’Umbria, in alcuni casi le temperature minime sono ulteriormente calate rispetto a ieri con qualche leggera gelata anche nelle conche appenniniche più basse e nelle valli principali dove si sono sfiorati gli 0°C. Il pomeriggio odierno, comunque, trascorrerà soleggiato e mite, grazie al deciso calo delle correnti fresche nord orientali ben presenti nei giorni scorsi. Le correnti, nelle prossime 48 ore, si orienteranno prima dai quadranti meridionali poi da quelli occidentali a causa dell’arrivo di una prima debole perturbazione atlantica che nella giornata di domani porterà un aumento delle nubi sulle regioni tirreniche, mentre giovedì 18 ottobre anche qualche locale pioggia specie a ridosso dei rilievi montuosi. Ben più sostanzioso, invece, risulterà il peggioramento causato dall’arrivo di una seconda perturbazione, un fronte freddo artico proveniente dalla Scandinavia che, attraversata l’intera penisola italiana nella giornata di venerdì 19 ottobre, sarà seguito da una notevole quantità di aria fredda polare che favorirà l’approfondimento di un vortice depressionario sulle estreme regioni meridionali italiane. L’Umbria, a partire dal pomeriggio di venerdì 19 fino almeno a lunedì 22 ottobre, sarà investita da fredde correnti nord orientali con temperature in veloce e sostanziosa diminuzione, forti venti di tramontana renderanno ancor più sensibile il calo termico con qualche possibile problema dovuto alle raffiche. Nella giornata di domenica 21 ottobre nelle località appenniniche di Norcia, Spoleto, Gualdo Tadino, Gubbio e Città di Castello le temperature massime potranno non superare i 6°C, quindi circa 10°C/12°C sotto le medie del periodo. Le precipitazioni saranno concentrate prevalentemente lungo la dorsale appenninica dove, soprattutto nella notte tra sabato 20 e domenica 21 ottobre potranno risultare nevose fino a quote basse con qualche fiocco anche sui 500 metri di quota. La grafica dell’immagine satellitare qui a fianco, riferita alle ore 14:00, mostra l’alta pressione presente sull’Italia, la perturbazione atlantica (PA) che domani raggiungerà l’Italia ed infine il fronte freddo artico (FA) che seguito da aria fredda causerà un più intenso peggioramento nel prossimo fine settimana.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
22/07/2019
 
NEWS
 
TORNANO I TEMPORALI CON LIEVE CALO TERMICO MA TEMPERATURE ANCORA SOPRA MEDIA ALMENO FINO A FINE AGOSTO
21/08 [ore 9.99 ]
FASE CALDA MENO INTENSA DELLE PRECEDENTI POI INSTABILITà ATMOSFERICA IN CRESCITA, IL CLIMA ESTIVO CONTINUA.
17/08 [ore 9.99 ]
LA PUBBLICITA' CON UMBRIAMETEO E METEOAPPENNINO E' VANTAGGIOSISSIMA
15/08 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011