Home | Chi Siamo | clergy and suicide | http://www.umbriameteo.com/index.php/aboriginal-poverty-in-canada/ | http://www.umbriameteo.com/index.php/ethical-and-legal-dilemma/
  business - level and corporate - level strategies | synthesis essay about casinos | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

In Umbria, tra mercoledi’ 20 e giovedi’ 21 giugno, temperature massime fino a 36°C – 38°C

(del 18/06/2007)

Il fine settimana è trascorso con condizioni atmosferiche piacevoli, caldo non eccessivo e soleggiamento spesso ridotto da nuvolosità in gran parte stratificata, legata ad una serie di perturbazioni atlantiche che hanno interessato direttamente l’Europa centrale ed in parte le regioni alpine. La circolazione atmosferica sta ora cambiando, nelle prossime ore l’affondo di aria fredda nord atlantica al largo delle coste di Spagna, Portogallo e Marocco, diverrà più deciso azionando quel meccanismo di risposta che favorirà l’attivazione di un intenso flusso di correnti meridionali sul bacino centro occidentale del mar Mediterraneo. Sull’Italia le correnti occidentali, sia in quota che al suolo, verranno sostituite da più calde e stabili correnti meridionali. La nuvolosità presente fino alle ultime ore diminuirà ed al contempo aumenteranno le ore di sole e le temperature. Tra domani martedì 19 giugno e venerdì 22 giugno l’intera nostra penisola sarà investita dalla prima vera ondata calda dell’estate, intensa al sud, moderata al centro nord. Tra mercoledì 20 e venerdì 22 giugno al sud Italia e sulla Sicilia le temperature massime raggiungeranno valori di 38°C / 40°C , al centro nord Italia tra 34°C e 37°C. A partire da sabato 23 giugno l’arrivo di una prima perturbazione atlantica porterà aria fresca e qualche temporale soprattutto sulle regioni alpine, le temperature inizieranno a calare ritornando su valori in linea con le medie del periodo entro lunedì 25 giugno. La grafica qui a fianco mostra la circolazione atmosferica prevista attualmente per le ore 12:00 di giovedì 21 giugno 2007, si distingue chiaramente l’aria fresca nord atlantica che raggiunge l’entroterra iberico e marocchino mentre, al contempo, sull’Italia è in azione il flusso di aria calda meridionale proveniente dall’entroterra algerino, tunisino e libico.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
29/08/2019
 
NEWS
 
SETTIMANA ALL’INSEGNA DELLE TEMPERATURE AMPIAMENTE SOPRA MEDIA, PRECIPITAZIONI SCARSE OD ASSENTI
21/10 [ore 9.99 ]
SCIROCCO E RIALZO TERMICO DA DOMENICA 20 OTTOBRE, PIOGGE SCARSE OD ASSENTI FINO ALMENO AL 23 OTTOBRE
17/10 [ore 9.99 ]
DEBOLE PERTURBAZIONE MARTEDì 15 OTTOBRE POI ANCORA PREVALENZA DI SOLE MA CON TEMPERATURE UN PO’ PIU' BASSE
14/10 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011